News

02 Marzo 2009

"Monopoli è una realtà esplosiva!"

Emblematiche le parole del segretario di classe Macrì dopo l ennesimo exploit monopolitano: super Alessia, 1a donna in 4.7, devastante marco, 1o U19 in Standard!

Dal 27 febbraio al 1 marzo, le condizioni meteorologiche salernitane non sono state le migliori, con arie leggere e ballerine e onda fastidiosa, ma hanno permesso lo svolgimento di regate in cui la capacità tecnica di conduzione del mezzo doveva essere necessariamente affiancata da una visione tattica globale, per individuare sul campo di regata le zone con più pressione o con venti di direzione più favorevole.

Tre prove sulle sei in programma per i 4.7, disputate tutte tra il secondo e il terzo giorno di regata. La stella di Alessia Amorico brilla più di tutte, con un quinto e un secondo è terza assoluta e prima ragazza. Il mattino seguente si merita anche una citazione sulle pagine de Il Mattino, fresche di stampa: “Questi i piazzamenti per i 4.7: Mario Benini della Fraglia Vela di Riva del Garda è davanti a tutti, segue il marchigiano Alberto Palmieri di Porto S.Giorgio e Alessia Amorico della LNI Monopoli”. Bella soddisfazione. Il giorno dopo, con una sola prova - sesta- scende al quinto posto in classifica generale su 92 concorrenti, a soli due punti dal terzo, ma conserva il titolo di prima ragazza Juniores. Decisamente un peccato invece per Marcolino Traversa, costretto a saltare la terza giornata di regate a causa di disturbi fisici, e che quindi scivola, nonostante due preziosissimi 19 e 14, in 47ma posizione. 70ma Deborah Ostuni, che non riesce a completare l’ultima regata a causa di un improvviso calo di vento.

I più sfortunati Radial completano solo due prove: Ciaskino si piazza 22mo alla prima regata, con un rocambolesco arrivo in scuffia che gli permette addirittura di recuperare una posizione… puro estro e spericolatezza per il nostro gioiello polignanese! La seconda regata si svolge senza particolari colpi di scena e gli consente di chiudere 10mo. In classifica generale è 34mo e 12mo della categoria “overall” - vecchie glorie, per intendersi -, su 86 agguerriti concorrenti. In questa regata ha anche esordito il giovane Marco Lopane, classe 1993, che chiude 80mo, con ampi margini di miglioramento.

Chi di migliorare sembrerebbe quasi non averne più bisogno è Marco Raeli, al suo esordio nazionale in classe Standard, Campione Nazionale Uscente Radial Under17. E non smentisce le previsioni: nelle quattro prove standard, parte col botto (15-21) e poi contiene (28-31), assicurandosi un 22mo posto generale e la prima medaglia del 2009: primo Under19, con un distacco di soli due punti dal suo storico rivale De Luca, gardesano. Zoppicano invece gli altri due Standard: Giancarlo Ostuni, solo 32mo sui 47 partecipanti, avvia la stagione in maniera piuttosto anonima; Federico De Michele, anche lui alla prima regata nazionale Standard, brilla in seconda prova (21), e resta dietro le quinte nelle altre, chiudendo in 34ma posizione.

Con le vittorie di Alessia e Marco continua la serie positiva della nostra squadra agonistica Laser allenata da Franco Dandria (premiato al Gala Della Vela della scorsa settimana come allenatore pugliese del 2008): fatta eccezione per la regata di Andora, è da Marzo 2008 che non si torna a mani vuote da una trasferta nazionale!

Prossimo appuntamento domenica 15 marzo presso la LNI Bisceglie, per la II regata Zonale, dopo il triste inizio del mese scorso, con le regate annullate per cattive condizioni meteo.